Racconigi

Siamo insieme nell’infinito – I sette chakra del Castello di Racconigi – dal 8 ottobre 2016

Posted on Posted in Castello di Racconigi

Dall’ 8 ottobre e fino all’ 8 novembre il Castello di Racconigi accoglie nelle sale auliche del primo piano un percorso multisensoriale di allestimenti, suoni, installazioni e performance per vivere l’esperienza dell’energia kundalini, l’energia divina che risiede in ogni individuo.

Il complesso monumentale di Racconigi ha un fascino che riesce ad andare oltre la valenza storica e le preziose testimonianze artistiche raccolte nei secoli. Amatissima dimora di villeggiatura dei Carignano, il ramo più indipendente e culturalmente meno conservatore della corte sabauda, il castello ha un’anima evocativa e stimolante, permeata dalla personalità dei suoi abitanti e in particolare di una delle figure simbolo del castello, la principessa Josephine di Lorena.

Raffinata intellettuale e viaggiatrice – femme savante alla continua ricerca di spazi di studio e riflessione ispirata dalla consapevolezza di sé, dai valori dell’amicizia e del confronto – Josephine volle costruire un giardino sensoriale ricco di scene e fabriques, metafora della propria visione della vita, simbolico itinerario esistenziale, mediatore verso lo spazio interiore, teatro della memoria e dell’affannosa ed inesausta ricerca della felicità.

Riprendendo queste specificità e queste radici, il castello si prepara ad accogliere un nuovo evento, ispirato a due giovani artisti dalle suggestioni e dalla carica emotiva generate dagli ambienti del castello: Carmelo Brustia, regista dell’immaginifico cortometraggio “L’amante del cervo” selezionato per il 69° Festival di Cannes, e Alessia Micheletti, fotografa di moda particolarmente attenta alle arti emergenti, hanno scelto di reinterpretare questi luoghi progettando un percorso multisensoriale per raccontare e condividere un viaggio di crescita e arricchimento.

Il progetto esprime l’esperienza artistica, spirituale e umana di due giovani, due artisti che si confrontano a livello relazionale e creativo a partire dalla rilettura emozionale di un luogo storico e dalla riscoperta del fenomeno dell’energia universale dei sette chakra. Partendo da questi elementi – nei quali secondo la tradizione tantrica risiede latente l’energia divina – hanno delineato un percorso nel castello, considerato una sorta di grande corpo accogliente, definendone i chakra.

Attraverso installazioni che racchiudono diverse discipline artistiche, dalla fotografia, alla scultura e alla musica, attraverso la condivisione che diventa creazione, gli artisti descrivono un viaggio nella diversità di ogni parte dell’essere, un viaggio tanto spirituale quanto materiale all’interno di noi stessi. È un’opera “aperta” alla fruizione e all’interpretazione dello spettatore, un percorso che stimolando la partecipazione sensoriale e l’emotività interiore risveglia sensazioni e riflessioni, sollecitando in ognuno l’elaborazione emozionale di un percorso di lettura.

pdf  Guida al percorso espositivo

Orari:
La mostra – compresa nel prezzo del biglietto d’ingresso del Castello  – sarà visitabile da sabato 8 ottobre a martedì 8 novembre coi seguenti orari:
dal martedì alla domenica dalle 9.00 alle 19.00 (ultimo ingresso 18.00)

Informazioni: Tel. 0172 84005

Biglietti
Castello 5,00 Euro
Ridotto 2,50 Euro per i ragazzi dai 18 ai 25 anni
Parco 2,00 Euro
Ridotto 1,00 Euro per i ragazzi dai 18 ai 25 anni
Gratuito per i cittadini UE al di sotto dei 18 anni, docenti e studenti delle facoltà di Architettura, Lettere e Filosofia, titolari dell’Abbonamento Musei e Torino+Piemonte Card, personale MiBACT, giornalisti muniti di tessera professionale.
Ingresso gratuito la prima domenica di ogni mese.

 

chakralocandina


Condividi su:
Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedintumblrmailFacebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedintumblrmail