PoloMuseale

Eventi della settimana, dal 22 al 26 novembre 2017

Posted on Posted in Abbazia di Fruttuaria, Abbazia di Vezzolano, Castello di Aglié, Castello di Racconigi, Forte di Gavi, Palazzo Carignano, Villa della Regina

Questa settimana si apre con due importanti eventi:

Nel Salone d’onore di Palazzo Carignano giovedì 23 novembre 2017 alle ore 16.00 presentazione dei volumi

Alla scoperta del romanico astigiano, di Franco Correggia (Edizioni del Capricorno)

Sacri volti in antiche pievi, di Monsignor Vittorio Croce (Edizioni Scrittura Pura)

Con la moderazione di Valentina Barberis, direttore dell’Abbazia di Vezzolano, e dopo i saluti degli assessori regionali Antonella Parigi e Giorgio Ferrero, gli autori ed eminenti studiosi del romanico porteranno le loro preziose testimonianze di conoscenza.
L’ingresso è libero fino a esaurimento posti.

 

Presentazione libri romanico - 23.11.17

 

Sempre giovedì 23 novembre 2017 alle ore 17.00 presso l’Enoteca Comunale di Gavi viene presentato il progetto
GAVI: FORTE DI CULTURA, ARTE E STORIA

Nato da un’idea del Polo Museale del Piemonte e della Compagnia teatrale Teatro e Società, con il sostegno della Compagnia di San Paolo, nell’ambito del bando “Luoghi della Cultura”, il progetto propone iniziative culturali indirizzate alla comunità locale, con un corso di aggiornamento per insegnanti, attività di animazione teatrale nelle scuole e un laboratorio di narrazione dei beni culturali per operatori del turismo. A queste si aggiunge un calendario di visite guidate teatrali al Forte di Gavi e in alcuni Comuni limitrofi che proporranno veri e propri spettacoli itineranti rivolti al pubblico.

 

20171123_Gavi-Forte_invito

Fino a domenica 3 dicembre al Forte di Gavi è possibile visitare la mostra Il Forte in armi

Informazioni e prenotazioni: tel. 01430643554, e-mail pm-pie.gavi@beniculturali.it

hr1

Racconigi 

Al Castello di Racconigi, venerdì 24 novembre alle ore 21.00, ultimo appuntamento con Riflessioni Resistenti.

Nella Sala Conferenze del Castello il professor Anselmo Palini presenterà il proprio libro dal titolo “Più forti delle armi”.

Ingresso libero fino a esaurimento posti.

 

Realisensi

Inoltre questa settimana riprendono gli appuntamenti con Reali Sensi: il tatto

A Palazzo Carignano, sabato 25 novembre alle ore 12.00, visita guidata dal titolo
Sentire con le dita: attraverso la sperimentazione diretta i visitatori potranno allenare il loro senso del tatto e provare a riconoscere le qualità di diversi materiali che verranno nascosti alla vista e posizionati in contenitori che ne permettano però il tocco: non mancheranno le sorprese…Il pubblico sarà poi invitato a valutare sensorialmente le differenze toccando gli elementi decorativi presenti in facciata, nell’atrio e nello scalone di Palazzo Carignano.

Informazioni e prenotazioni: tel. 0115641791, e-mail: pm-pie.palazzocarignano@beniculturali.it

hr1 
Al Castello di Aglié, sabato 25 novembre alle ore 15.00, visita guidata dal titolo
Con…tatto, dalla materia all’opera d’arte: argille, marmi, legni, pigmenti…sarà possibile toccare con mano i materiali che hanno dato vita alle decorazioni, alle strutture e alle opere d’arte del Castello. Gli educatori museali illustreranno ai visitatori i processi tecnici e creativi che trasformano i materiali grezzi in oggetti decorativi come le consolles, le statue e gli stucchi.

Informazioni e prenotazioni: tel. 0124330102, e-mail: pm-pie.aglie@beniculturali.it

hr1
A Villa della Regina, sabato 25 novembre alle ore 11.00, visita guidata dal titolo

Dal tatto al con-tatto: si conclude sulla “punta delle dita”, questo viaggio meraviglioso attraverso i 5 sensi, 5 finestre d’accesso alla conoscenza e modi diversi di “sentire e percepire” i tesori di Villa della Regina. Lasciamoci tentare a “toccare e sfiorare” piccoli decori lignei, “mursi” di rivestimento, elementi lapidei ed altro ancora, per rievocare un passato ricco di storia e arte. Concluderà il percorso un piccolo gioco dove si inviterà ad indovinare alcuni oggetti, affinando il nostro senso. Non ci credi? Ebbene tocca con mano !!

E ancora nella stessa giornata di sabato, alle ore 14.30, torna la visita guidata Dal Principe alla Regina.
“Poco distante dal Monte dei Cappuccini siede la Vigna della Regina. Una bella strada, ombrata da pioppi, vi conduce direttamente dal Po con dolce salita. L’adornano orti e boschi a forma di anfiteatro con fontane e sontuosi ornamenti d’architettura”. Così veniva descritta Villa della Regina in una guida del 1840.
La collina di Torino è molto cambiata da allora, ma a Villa della Regina il tempo sembra essersi fermato: oggi, come allora, i visitatori potranno godere dei colori del bosco in autunno, degli ordinati filari del vigneto, dei giardini all’italiana e dei suoi simboli legati alla mitologia classica. I visitatori saranno accompagnati all’interno della Grotta del Re Selvaggio e del Padiglione dei Solinghi, angoli dei giardini normalmente chiusi al pubblico.
In caso di condizioni meteo avverse la visita non avrà luogo.

Informazioni e prenotazioni: tel. 0118194484, e-mail pm-pie.villadellaregina@beniculturali.it

 

fruttuaria

All’Abbazia di Fruttuaria fino a domenica 26 novembre è ancora possibile visitare la mostra 

Tra grottesco e fantastico


Condividi su:
Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedintumblrmailFacebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedintumblrmail