PoloMuseale

Eventi della settimana, dal 6 al 10 dicembre 2017

Posted on Posted in Abbazia di Fruttuaria, Abbazia di Vezzolano, Castello di Aglié, Castello di Racconigi, Forte di Gavi, Palazzo Carignano, Polo Museale, Villa della Regina

Gavi

Al Forte di Gavi:

Venerdì 8 dicembre alle 11.00 inaugurazione della mostra le Scatole di Latta

Sabato 9 dicembre alle 15.30  vi attendono le visite guidate teatralizzate a cura di MuseiAmo: le visite avranno un costo di 5 €, 4 € per i titolari dell’Abbonamento Musei; è comunque necessario munirsi di biglietto di ingresso al Forte.

Domenica 10 dicembre il Forte sarà straordinariamente aperto con orario dalle 9.30 alle 17.30

Informazioni e prenotazioni: tel. 01430643554, e-mail pm-pie.gavi@beniculturali.it 

 

Racconigi

Al Castello di Racconigi da venerdì 8 dicembre nel parco del castello inizia l’esposizione di oltre 30 presepi, in rappresentanza di altrettanti comuni del cuneese.

Nella suggestiva atmosfera del giardino all’inglese, valorizzato da un’illuminazione scenografica, si potranno ammirare il presepe in legno ispirato alle costruzioni delle nostre campagne e lo storico presepio meccanico di Cavallermaggiore; una minuziosa natività, in rappresentanza del comune di Isasca, allestita all’interno di un ceppo di legno, ambientata nei paesaggi delle vallate piemontesi tra nebbie mattutine, improvvisi temporali e l’operosa vita dei contadini. I movimenti meccanici e la narrazione ricorderanno la notte santa, ma anche antichi mestieri che vanno scomparendo.

Anche la natività realizzata dal gruppo “Amici del presepe di Villanova Solaro” trova riparo in un tronco, quello di un pero secolare all’interno del quale sono realizzate suggestive grotte collegate da una strada sinuosa in legno di bosso, magnolia, glicine ed edera. Coniugando tradizione e modernità, Monasterolo di Savigliano ha scelto di ambientare la natività all’interno di un vecchio televisore, mentre Ricca – San Rocco Cherasco ha realizzato un presepe con legni di recupero, vestendo le statue di morbido pile.

Il presepio di Bra riproduce fedelmente il centro storico e con movimenti meccanici anima le scene di antica vita quotidiana. La fagianaia, piccola chiesa neogotica, accoglierà la natività del comune di Racconigi, ambientata con edifici e personaggi tipici dell’Alta Savoia, tra i quali si distinguono alcuni “ santon”, statue che riproducono personaggi legati alla vita quotidiana diffuse in alta Savoia e Provenza. Il presepe è una riproduzione in scala della piazza che ospita lo storico presepe meccanico di Racconigi, risalente ai primi anni del Novecento e inizialmente realizzato per l’orfanotrofio della città. In occasione del periodo natalizio, alcune delle statue dell’orfanotrofio sono visibili presso la chiesa del Gesù di Racconigi.

I presepi saranno esposti a Racconigi fino all’Epifania. Nel corso della passeggiata nel parco, è possibile fare una sosta golosa nella Caffetteria della dacia russa, aperta ogni fine settimana.

 

PalazzoCarignano

Palazzo Carignano 

Venerdì 8 dicembre

In occasione della Giornata internazionale dei diritti delle persone con disabilità, con la collaborazione della Scuola di Teatro e di doppiaggio “Teatro8” di Torino, speciali visite guidate a cura dei ragazzi affetti dalla sindrome di Asperger – grave disturbo dello sviluppo – animeranno gli accessi alle sale dorate. I ragazzi interpreteranno alcuni personaggi legati alla storia di Palazzo Carignano ed accompagneranno i visitatori nelle sale dell’Appartamento dei Principi.

Gruppi di visita di 25 persone con partenze a cadenza oraria, dalle 10.00 (primo ingresso) alle 12.00 e dalle 14.00 alle 17.00 (ultimo ingresso).

Informazioni e prenotazioni: tel. 0115641791, e-mail pm-pie.palazzocarignano@beniculturali.it 

Inoltre sempre venerdì 8 dicembre Palazzo Carignano prolunga il proprio orario di apertura fino alle 21.00 (ultimo ingresso ore 20.00) offrendo un percorso di visita ampliato anche ad alcune sale dell’Appartamento di Mezzanotte.

  hr1

Sabato 9 dicembre alle ore 12.00, ultimo appuntamento con Reali Sensi: il tatto, l’iniziativa organizzata in collaborazione con Turismo Torino e Provincia e Regione Piemonte, che ci ha accompagnato da marzo 2017.

Sentire con le dita: percorso guidato in cui, attraverso la sperimentazione diretta, i visitatori potranno allenare il loro senso del tatto e provare a riconoscere le qualità di diversi materiali che verranno nascosti alla vista e posizionati in contenitori che ne permettano però il tocco: non mancheranno le sorprese…Il pubblico sarà poi invitato a valutare sensorialmente le differenze toccando gli elementi decorativi presenti in facciata, nell’atrio e nello scalone di Palazzo Carignano.

Informazioni e prenotazioni: tel. 0115641791, e-mail pm-pie.palazzocarignano@beniculturali.it 

 

Villa

Villa della Regina fine settimana ricchissimo di iniziative:

Venerdì 8 dicembre visite  guidate  straordinarie a cura degli educatori museali alle ore 10.00, 12.00, 14.00 e 16.00.

Informazioni e prenotazioni: tel. 0118194484, e-mail pm-pie.villadellaregina@beniculturali.it

hr1

Sabato 9 dicembre alle ore 11.00 e alle ore 14.00, in occasione della Giornata Internazionale dei Diritti delle Persone con Disabilità, due visite guidate dal titolo Una ‘delitia’ per tutti i sensi.

Le visite verranno proposte in particolare ad associazioni dedicate, ma saranno aperte a tutto il pubblico.
Il filo conduttore delle visite sarà l’esplorazione degli ambienti attraverso i cinque sensi.

Nell’immaginario collettivo, la visita ad un museo richiede come strumenti indispensabili il senso della vista per guardare le opere d’arte e competenze storiche approfondite per capire quello che si sta guardando. Questo diffuso stereotipo scoraggia molti dal recarsi nei musei e, a maggior ragione, persone con disabilità visive o con disabilità mentali possono non sentirsi a proprio agio.
Villa della Regina si presta ad un tipo di visita diversa, che proponga la residenza come luogo di un piacere non solo intellettuale, ma soprattutto sensoriale ed emotivo.
Negli ambienti del Piano Nobile verranno proposte delle esperienze che coinvolgano i cinque sensi ispirandosi all’uso originario delle sale: ascoltare musica nel Salone, sfidarsi a riconoscere i profumi delle essenze del giardino nell’anticamera dedicata al gioco, toccare i bassorilievi delle boiseries nell’Appartamento del Re, guardare le illusioni architettoniche del Salone, assaggiare una lingua di gatto nel Gabinetto dell’Appartamento della Regina. Infine si entrerà ad occhi chiusi nella Grotta del Re Selvaggio per ascoltare il mormorio dell’acqua che scorre, annusare il profumo di agrumi delle piante anticamente presenti nel giardino all’italiana, toccare le pareti di gusto rocaille decorate con pietre e conchiglie.

Informazioni e prenotazioni: tel. 0118194484, e-mail pm-pie.villadellaregina@beniculturali.it

hr1

Domenica 10 dicembre alle ore 11.00, in collaborazione con l’Associazione musicale Musicaviva, per l’iniziativa Nuove Musiche,

Concerto Il Mistero del Natale eseguito dall’ Insieme Polifonico Femminile San Filippo Neri
Cristina Greco, arpa
Stefania Cammarata, solista
Caterina Piazza, Carla Vezza, voci recitanti
Direttrice Daniela Lepore

Musiche di Francisco Soto de Langa, Giovanni Pierluigi da Palestrina, Isabella Leonarda, Tomas Luis de Victoria, E.A. Walter-Kune, B. Ten.

Informazioni e prenotazioni: tel. 0118194484, e-mail pm-pie.villadellaregina@beniculturali.it

hr1

Inoltre, fino a domenica 7 gennaio 2018, nel piano terreno è visitabile la mostra Mira vitium natura in cui è possibile ammirare una trentina di incisioni dei piemontesi Gianfranco Schialvino e Gianni Verna, fondatori dell’Associazione Nuova Xilografia, che con i loro lavori intendono rivalutare l’antica tecnica di stampa.
Si tratta di una raccolta di xilografie sul tema della vigna. Le viti nei loro filari, i pampini, i grappoli, gli acini, momenti delle diverse stagioni dell’anno.
La collaborazione col Polo museale del Piemonte assicura alla mostra una cornice eccezionale: a Villa della Regina si trova l’unico esempio italiano di vigneto cittadino.
L’Associazione Amici di Villa della Regina ha finanziato la pubblicazione del catalogo della mostra.

 

 

Aglie

Al Castello di Aglié 

Venerdì 8 dicembre apertura prolungata sino alle ore 22.30 (ultimo ingresso ore 21.00) con percorso di visita ampliato.

Sabato 9 dicembre percorso di visita ampliato ed inoltre alle ore 15.00  ultimo appuntamento con Reali Sensi: il tatto, l’iniziativa organizzata in collaborazione con Turismo Torino e Provincia e Regione Piemonte, che ci ha accompagnato da marzo 2017.

Con…tatto, dalla materia all’opera d’arte: argille, marmi, legni, pigmenti… Sarà possibile toccare con mano i materiali che hanno dato vita alle decorazioni, alle strutture e alle opere d’arte del Castello. Gli educatori museali illustreranno ai visitatori i processi tecnici e creativi che trasformano i materiali grezzi in oggetti decorativi come le consolles, le statue e gli stucchi.

Informazioni e prenotazioni: tel. 0124330102, e-mail pm-pie.aglie@beniculturali.it

 

Vezzolano

L’Abbazia di Vezzolano vi propone un fine settimana che definire ricco risulta riduttivo: 

Natale “An Soran” , in collaborazione con Associazione Culturale La Cabalesta, Associazione In Collina, Nicola Restauri srl, Comune di Castelnuovo Don Bosco, Associazione Culturale Gli Invaghiti,

vengono organizzate, nelle tre giornate del ponte dell’Immacolata, numerose suggestive iniziative: saranno allestiti il Mercatino di Natale, il presepe artistico a cura di Anna Rosa Nicola e la mostra Nature.

Inoltre:

Venerdì 8 dicembre
• ore 11,00-13,00 visite guidate al Complesso Canonicale
• dalle ore 15,00: presentazione dei restauri di opere del Complesso Canonicale, inaugurazione della nuova edizione del presepe artistico di Anna Rosa Nicola, nell’ambito della rassegna “Oro, Incenso e mirra”  e inaugurazione della mostra Nature, acquarelli di Luisella Cottino; le varie attività saranno intervallate dall’accompagnamento musicale del trio Umami, che eseguirà Canti di Natale “dell’altra parte del mondo”.

Sabato 9 dicembre
• ore 11,00-13,00 e 15,00-17,00 visite guidate al Complesso Canonicale

Domenica 10 dicembre
• ore 11,00-13,00 visite guidate al Complesso Canonicale
• ore 15,00 VI edizione della Rassegna “Natale al Museo”: concerto di Natale del quartetto d’archi Random String Quartet, musiche di Corelli, Vivaldi, Bach, Haendel, Mozart e anonimi.

 

fruttuaria

All’Abbazia di Fruttuaria domenica 10 dicembre alle ore 16,30 inaugurazione della mostra

La Terra che Vorrei. Scultura Ceramica Contemporanea a cura di Valentina Barberis e Vittorio Amedeo Sacco in collaborazione con Associazione Amici di Fruttuaria e Comune di San Benigno Canavese.


Condividi su:
Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedintumblrmailFacebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedintumblrmail