PoloMuseale

Festa della donna 2018: le donne tra corti e cultura, 8 marzo e non solo….

Posted on Posted in Abbazia di Vezzolano, Castello di Aglié, Castello di Racconigi, Palazzo Carignano, Villa della Regina

In occasione della festa della donna le sedi del Polo museale offriranno eventi legati alla figura della donna nell’arte e nella storia.

Villa

A Villa della Regina, giovedì 8 e sabato 10 marzo alle 11.00 e alle 14.30, vengono organizzate visite guidate dal titolo

Donna sapiens, protagonista della cultura: la Villa ti racconta

Si ripercorreranno i passi e le storie di alcune donne del passato. Chiamandole per nome e instaurando così un rapporto confidenziale con esse, si potrà rivivere la loro particolare condizione: da un lato donne sottomesse al senso del dovere e dell’obbedienza, dall’altro persone dall’animo forte e determinate a far emergere il loro essere individui pensanti. Non solo madri e mogli dunque, ma sostanzialmente donne che hanno lottato e conquistato con fatica ed umiliazione la propria dignità.

Il percorso prevede inoltre la visita straordinaria a due ambienti con decori seicenteschi solitamente chiusi al pubblico, posti al secondo piano, e al settecentesco Padiglione dei Solinghi e termina con una passeggiata nei giardini.

Informazioni e prenotazioni: tel. +39 0118194484; e-mail pm-pie.villadellaregina@beniculturali.it

 

Aglie

Al Castello di Agliè giovedì 8 marzo alle 10.00 e alle 15.00 e sabato 10 marzo alle 10.00, vengono organizzate visite guidate dal titolo

Un giorno con la regina Maria Cristina

Le visite faranno conoscere la vita di questa donna raffinata e decisa. Tramite un percorso che si snoderà tra le sue collezioni e i suoi appartamenti si racconterà del suo essere prima principessa a Napoli, poi moglie in Sardegna e in Piemonte, regina a Torino e committente d’arte ad Agliè. La regina Maria Cristina ha contribuito, prima con il marito Carlo Felice, ma dopo la morte di questi anche da sola, a conferire al Castello il suo aspetto attuale.

Informazioni e prenotazioni: tel. 0124/330102; e-mail pm-pie.aglie@beniculturali.it

 

PalazzoCarignano

 

A Palazzo Carignano, giovedì 8 marzo alle 11.00 e alle 15.00,  due visite dedicate alle

Principesse in casa Savoia-Carignano

In occasione della Festa della Donna, verrà offerta ai visitatori una visita speciale all’interno degli Appartamenti dei Principi. Tra arte e storia, dal XVII al XIX secolo, verranno illustrati la vita e i costumi di alcune nobildonne che vissero alla corte di Palazzo Carignano, lasciando un segno nella storia del casato.
Chi erano Maria di Borbone-Soissons, Maria Caterina d’Este e Maria Teresa d’Asburgo-Lorena? Lo scopriremo in questa visita tutta al femminile.

Prenotazioni e informazioni: tel. +39 0115641791; e-mail pm-pie.palazzocarignano@beniculturali.it

 

Vezzolano

All’Abbazia di Vezzolano, domenica 11 marzo, alle 10,30 e alle 15,00, visite guidate gratuite a cura del Polo Museale del Piemonte e dell’Associazione Culturale La Cabalesta sul tema Le raffigurazioni della Vergine a Vezzolano.

La prenotazione non è obbligatoria, il gruppo si formerà all’ora indicata sul sagrato della chiesa.

Per informazioni e prenotazioni: tel 0119872463 o 333 1365812 , e-mail: info@lacabalesta.it o infopoint@turismoincollina.it

IMG_5470 - Copia

 

Racconigi

Al Castello di Racconigi, giovedì 8 marzo alle 18.00, presentazione del libro

La forza dell’edera di Giuseppina Valla, edito da Araba Fenice, e vincitore del Primo Premio concorso di Narrativa Terni 2013.

La presentazione avrà luogo presso la Sala Conferenze e il pubblico verrà reso partecipe della storia di Annetta, la protagonista del libro, donna forte e volitiva che, in un lungo flashback, rivive 50 anni di storia della sua famiglia. Ambientato in un paesino a sud del capoluogo piemontese, il romanzo prende il via nei primi anni del 1900 e racconta le vicende di cinque generazioni con uno sguardo sull’evoluzione della civiltà rurale piemontese nella prima metà del secolo scorso e, passando anche per i conflitti mondiali, arriva sino agli anni del boom economico.

L’evento è il primo di quattro appuntamenti dedicati ai romanzi di Giuseppina Valla, i successivi saranno: giovedì 15 marzo per Non ti fermare sul ponte, giovedì 22 marzo con Tace il labbro, giovedì 29 marzo con Sulla strada dei ricordi e il mistero di Casa Castagno.

L’ ingresso è gratuito sino ad esaurimento posti.

festa della donna

Informazioni: socialracconigi@beniculturali.it

 


Condividi su:
Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedintumblrmailFacebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedintumblrmail