Gavi

Le “Principesse contemporanee” di Fabrizio Gavatorta al Forte di Gavi – dal 12 maggio

Posted on Posted in Forte di Gavi

Sabato 12 maggio alle 11.30 inaugura al Forte di Gavi “Le Principesse Contemporanee”, mostra personale di Fabrizio Gavatorta, noto nel mondo dell’Arte come il “Pittore delle ombre”.

L’evento è realizzato dal Polo Museale del Piemonte – con la Direzione del Forte di Gavi – in collaborazione con l’Associazione Itinerarte e permetterà di mostrare al pubblico il nuovo ciclo pittorico dell’artista torinese.

Queste nuove opere non intendono rinnegare il passato del pittore ma, anzi, ne proclamano un chiaro ritorno alle origini figurative, primo e indimenticato amore. Fabrizio Gavatorta negli ultimi mesi ha invitato a posare delle modelle che sono diventate per lo stesso delle muse ispiratrici. Come nella pittura impressionista e del primo Novecento ha cercato la bellezza e si è lasciato ispirare da essa. Volti femminili, semplici, privati, visi completamente differenti fra loro nell’estetica, nelle caratteristiche, nell’espressività, ma tutti comunque uniti grazie alla sincerità dello sguardo; sguardi che dimostrano alcune volte timidezza, altre volte gioia, passione, ma sempre e comunque emozione.

La scelta è ricaduta su donne e ragazze del nostro vivere quotidiano, del nostro tempo, della nostra epoca. Le ragazze ritratte all’interno di ogni opera donano al pubblico i propri sentimenti e la propria intimità, e regalano al pittore espressività e naturalezza. L’artista ha rappresentato di conseguenza la donna con tecnica antica, ad olio, oppure con il carboncino, la sanguigna, la fusaggine, il pastello, come si era soliti fare nelle botteghe del passato, realizzando rappresentazioni e ritratti dal sapore antico con l’utilizzo di un tratto contemporaneo ed attuale che ben ripropone la pittura italiana del nostro tempo.

Non poteva mancare, all’interno delle sale espositive, anche un richiamo agli altri cicli pittorici di Gavatorta. Sarà possibile ammirare anche opere del percorso “Black Shadows”, dove le ombre sono protagoniste; le opere della serie “Myths” con chiara ispirazione alla mitologia; altre della serie “Whales” che raffigurano le balene, senza dimenticare ovviamente i quadri sul “Monviso”.

La mostra è inserita all’interno del percorso di visita del Forte di Gavi ed è compresa nel biglietto di ingresso. Sarà visitabile dal 12 maggio al 16 giugno 2018.

MANIFESTO mod


Condividi su:
Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedintumblrmailFacebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedintumblrmail