PoloMuseale

Eventi della settimana, dal 20 al 24 giugno 2018

Posted on Posted in Castello di Racconigi, Castello di Serralunga, Polo Museale, Villa della Regina

Villa

Villa della Regina, sabato 23 giugno alle ore 11.30, visita dedicata agli Ebanisti a corte

Si tratta di un percorso dedicato all’arte dell’intaglio ligneo nel Settecento che si soffermerà sugli artisti piemontesi Pietro Piffetti, Pietro Massa e Giuseppe Maria Bonzanigo.
Il percorso si articola tra alcune sale dell’appartamento del Re e della Regina del primo piano nobile, rievocando e descrivendo le tecniche ebaniste adottate dai migliori artigiani di corte, per tutto il Settecento e inizio Ottocento. Il pubblico avrà modo di conoscere tre dei maggiori ebanisti piemontesi.
Pietro Piffetti, nominato da Carlo Emanuele III primo ebanista del regno, realizzò per lo stesso Re la preziosa libreria, un insieme armonico di rare essenze lignee ed intarsi, che fu trasferita nel 1876 al palazzo del Quirinale per volere del Re Vittorio Emanuele II. Oggi nella Villa si possono ammirare i preziosi “taburetti” settecenteschi impreziositi con inserti in madreperla, da poco restaurati e ricollocati nel medesimo Gabinetto della Biblioteca dell’Appartamento del Re.
Pietro Massa, abile artigiano autore delle preziose boiseries dei “Gabinetti alla China” degli appartamenti reali, nelle quali riuscì a rendere splendidamente il raffinato ed elegante gusto occidentale per l’oriente. Un insieme decorativo di straordinaria abilità dove seppe creare un’illusoria metamorfosi di materiali ed elementi e un’armonia tra personaggi e soggetti paesaggistici.
Giuseppe Maria Bonzanigo, maestro dell’intaglio in miniatura, con le sue ventole scolpite in legno di tiglio, conclude il viaggio all’insegna di quest’arte.

Informazioni e prenotazioni: tel. +39 0118194484; e-mail pm-pie.villadellaregina@beniculturali.it

 

Racconigi

Al Castello di Racconigi 

Mercoledì 20 giugno alle 16.00 visita guidata, dal titolo “Interior design al Castello di Racconigi – Il mobile tra arte e storia”, organizzata in occasione della mostra Genio e maestria. Mobili ed ebanisti alla corte sabauda tra Settecento e Ottocento in corso presso la Reggia di Venaria.

La visita si snoderà tra i due piani nobili della residenza e attraverserà alcuni ambienti progettati da Pelagio Palagi per il re Carlo Alberto di Savoia-Carignano tra gli anni trenta e quaranta dell’Ottocento, ai quali lavorarono ebanisti del calibro di Gabriele Capello ed Henry Thomas Peters. La presentazione di alcuni emblematici manufatti lignei esistenti nelle sale costituirà il punto di partenza per un avvincente racconto sulla storia del mobile in Piemonte, tra maestri intagliatori, tecniche di mestiere e orientamenti di gusto.

La visita sarà replicata ancora il 4 luglio 2018.

L’attività è gratuita previo pagamento del biglietto di ingresso del Castello.
Prenotazioni: tel. 0172 84595 (dal martedì al giovedì dalle 9.00 alle 12.30), e-mail: racconigi.prenotazioni@beniculturali.it

Informazioni: tel. 0172 84005 in orario di apertura del museo.

hr1

Domenica 24 giugno

alle ore 17.00 per l’ultimo appuntamento con C’era una volta nel giardino del Re  viene proposto lo spettacolo Pigiami, un vero cult del teatro per tutti, targato Fondazione TRG Onlus, che, dopo 35 anni e oltre 2.000 rappresentazioni in giro per il mondo, dimostra di possedere un linguaggio sempre fresco e attuale, in grado di affascinare grandi e piccini invitandoli a non perdere mai la voglia di giocare e sognare.

La stanza da letto di un adulto che, nella quiete della sera, scopre il piacere di ridiventare bambino; un luogo dove curiosità reciproca e tenerezza si alternano in una girandola che ha il colore dominante di una nuova amicizia.

Nato come spettacolo per il pubblico dei più piccoli, è stato rappresentato sia per gli adulti che per i ragazzi, in diversi paesi tra cui: Italia, Francia, Gran Bretagna, Spagna, Stati Uniti, Canada, Grecia, Croazia e Belgio.

Lo spettacolo è gratuito previo pagamento del biglietto di ingresso al parco del Castello: 2 €, ridotto 1 €, bambini e giovani fino ai 18 anni gratuito.

Informazioni: Fondazione TRG Onlus c/o Casa Teatro Ragazzi e Giovani di Torino – Tel. 011.19740280

 

alle ore 18.00 per gli amanti della musica un nuovo appuntamento con il Festival Le Nvove Mvsiche, a cura dell’Associazione Musica Viva.

Il concerto di questa domenica sarà a cura di Pentafiati – Quintetto di fiati.
Roberta Nobile al flauto traverso, Matteo Forla all’oboe, Simone Benevelli al clarinetto, Irene Masullo al corno e 
Carlo Alberto Melluso al fagotto, eseguiranno musiche di Verdi, Rossini, Taffanel e Ligeti.

Il costo del biglietto del concerto è di 7,00 € (comprensivo del biglietto di ingresso al Castello)
Per informazioni: tel. 0119576402, 3392739888, mail: musicaviva.to@gmail.com

hr1

Fino al 29 luglio 2018 è possibile visitare la mostra “Sovrane Eleganze. Le Residenze Sabaude tra arte e moda”

Il percorso permette ai visitatori di vedere la decorazione di alcune sale del Castello di Racconigi in rapporto con le altre dimore di casa Savoia e di godere della visita dell’Appartamento di Ponente e di parte dell’Appartamento di Mezzogiorno da tempo chiusi al pubblico.

Protagoniste della mostra sono le figure femminili di Casa Savoia. L’esposizione prevede due itinerari: nel primo vengono celebrate alcune personalità chiave della dinastia sabauda come icone di stile ed eleganza; nel secondo vengono messi in luce i legami e le assonanze del Castello di Racconigi con le altre Residenze Sabaude tramite le similitudini di alcuni ambienti, ad esempio la presenza delle sale cinesi sia nel Castello sia a Villa della Regina.
Attraverso storia, architettura, arte e moda si pone l’attenzione sul ruolo delle donne di casa Savoia, sulla loro determinazione politica, il loro mecenatismo culturale e artistico, il loro essere reggenti, madri e mogli. La rassegna si dipana in alcuni ambienti significativi della Residenza di Racconigi e – grazie alle testimonianze provenienti dalla Sartoria Tirelli – associa ai ritratti della collezione del Castello, abiti, gioielli e acconciature dell’epoca.

La mostra è organizzata in collaborazione con l’Associazione Terre dei Savoia e con il contributo del programma InterregALCOTRA.

Prenotazione obbligatoria.
Per informazioni e prenotazioni visite guidate contattare Associazione Terre dei Savoia presso Castello di Racconigi (da martedì a venerdì: tel. 0172 86472 /sabato e domenica: tel. 0172 813798 – info@leterredeisavoia.it)

 

Serralunga

Al Castello di Serralunga tornano le visite de Il castello segreto, originali tour del maniero in ambienti di norma non inseriti nel tradizionale percorso turistico, ma ricchi di storia e mistero. 

Una piccola avventura da vivere in uno dei castelli più affascinanti del territorio, da molti considerato tra gli esempi meglio conservati di edificio nobiliare trecentesco del Piemonte. Un maniero così “verticale” che, una volta in cima alla sua vetta, sembra di toccare il cielo con un dito, mentre il panorama che si para di fronte è qualcosa di inesauribile, dalle colline patrimonio Unesco fino all’arco alpino. Per l’occasione, ogni visitatore sarà dotato di un caschetto, per calarsi ancora meglio nei panni degli esploratori.

Il primo appuntamento è giovedì 21 giugno alle 18.30, orario di chiusura del castello. Seguiranno le date di giovedì 12 luglio e giovedì 9 agosto.

Costo: 14 euro; biglietti ridotti a 11 euro per ragazzi tra 18 e 25 anni e 8 euro per i ragazzi da 12 a 18 anni e per i possessori dell’Abbonamento Torino Musei Piemonte.

Informazioni e prenotazioni (obbligatorie – massimo 18 persone e ragazzi sopra i 12 anni):
info@castellodiserralunga.it oppure chiamando i numeri del castello 0173.613358 o 0173 386697.

castello-di-serralunga-dalba

 

 


Condividi su:
Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedintumblrmailFacebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedintumblrmail