Villa

L’emozionante cammino per la rinascita dei giardini di Villa della Regina, mercoledì 27 novembre 2019

Posted on Posted in Villa della Regina

Mercoledì 27 novembre 2019 Villa della Regina sarà aperta straordinariamente fino alle 21.00
e alle ore 18.00, nel Salone d’Onore, in collaborazione con l’Associazione Amici di Villa della Regina, si terrà la conferenza

L’emozionante cammino per la rinascita dei giardini di Villa della Regina

Attraverso immagini e documenti originali saranno illustrate le diverse fasi di realizzazione della rinascita della Villa: dalle deplorevoli condizioni di abbandono e degrado in cui l’intero complesso era stato lasciato per molti anni, alla felice stagione della sua rinascita, coordinata dallo Stato e supportata dalle grandi Fondazioni bancarie torinesi e dalla Consulta per la Valorizzazione dei Beni Artistici e Culturale di Torino, con un esemplare modello gestionale poi adottato anche in altre Residenze Sabaude.
Successivamente, verranno illustrate le nuove proposte di valorizzazione del giardino del Grand Rondeau del Nettuno che la Direzione della sede museale e gli Amici di Villa della Regina intendono promuovere con un progetto di ampio coinvolgimento.
Alla conferenza interverrà l’architetto Federico Fontana, progettista e direttore lavori del restauro del complesso storico di Villa della Regina e dei suoi Giardini, dal 1985 al 2011, che ci porterà la sua esperienza attraverso una narrazione coinvolgente e realistica, un percorso virtuoso fra le mille difficoltà incontrate nei lunghi anni del recupero.
Per tale attività, l’architetto Fontana ha ottenuto, nel 1993 a Lisbona il 1° Premio tra i “Progetti Pilota di Conservazione del Patrimonio Architettonico Europeo” bandito dall’Unione Europea. Nel 2007 a Pistoia, terminati i lavori di restauro nel compendio, gli è stato assegnato il Premio Porcinai poiché “attraverso pazienti e puntuali ricerche d’archivio, sopralluoghi e ricognizioni presso altre residenze sabaude (…) ha (…) saputo ricreare l’atmosfera dell’epoca, riportando all’antico splendore gli ambienti interni come il parco e i giardini circostanti.”

L’ingresso sarà consentito fino ad esaurimento posti.

villa - copia giardini

 


Condividi su:
FacebooktwitterpinterestlinkedintumblrmailFacebooktwitterpinterestlinkedintumblrmail