green

Dal 6 agosto 2021 Green Pass obbligatorio per l’ingresso in musei e luoghi della cultura

Posted on Posted in Abbazia di Vezzolano, Castello di Aglié, Castello di Moncalieri, Castello di Racconigi, Castello di Serralunga, Direzione regionale Musei, Forte di Gavi, Palazzo Carignano, Villa della Regina

In ottemperanza al DL 23 luglio 2021, n. 105, dal 6 agosto 2021 l’ingresso a musei e luoghi della cultura è subordinato all’esibizione della Certificazione verde Covid-19 (Green Pass), insieme a un documento d’identità valido.
Il Green Pass non è richiesto per i visitatori al di sotto dei 12 anni di età e per i soggetti esenti sulla base di idonea certificazione medica.
Il Green Pass non è, inoltre, necessario nel caso di visita esclusivamente dedicata agli spazi aperti di giardini e parchi.

Per i visitatori provenienti da paesi che non hanno adottato le certificazioni verdi COVID-19, è possibile accedere a musei e luoghi della cultura previa esibizione di certificazione equipollente, che contenga gli stessi dati contenuti nelle certificazioni verdi COVID-19 e che, in caso di vaccinazione, attesti l’utilizzo di uno dei vaccini la cui somministrazione è autorizzata in Italia e di un documento di identità.
In caso di mancata esibizione della documentazione richiamata, non è consentito l’accesso a musei e luoghi della cultura e i biglietti eventualmente già acquistati non possono essere rimborsati.

Per tutte le informazioni su requisiti e modalità per ottenere la certificazione Green Pass consultare il sito www.dgc.gov.it