PoloMuseale

Gli eventi della settimana, dal 20 al 25 giugno 2017

Posted on Posted in Abbazia di Fruttuaria, Abbazia di Vezzolano, Castello di Aglié, Castello di Racconigi, Castello di Serralunga, Forte di Gavi, Palazzo Carignano, Villa della Regina

Racconigi

Settimana densa di eventi al Castello di Racconigi

Martedì 20 giugno alle ore 21.00  il castello accoglie nel Salone d’Ercole La terra e il futuro, un incontro aperto al pubblico, dedicato alla valorizzazione del Basso Piemonte tra turismo, agricoltura specializzata e alte tecnologie e finalizzato all’analisi del contesto e alla promozione di sinergie tra gli attori dell’area.

All’incontro, moderato dal giornalista Orlando Perera, parteciperanno:

per la Confindustria Piemonte il presidente Fabio Ravanelli;
per la Regione Piemonte l’assessore attività produttive Giuseppina De Sanctis e l’assessore agricoltura Giorgio Ferrero;
per il FAI il presidente regionale Maria Cattaneo Leonetti;
per il Politecnico di Torino-Ingegneria dell’Ambiente Pier Paolo Oreste;
per l’Università di Scienze Enogastronomiche di Pollenzo il vice presidente Silvio Barbero
per il castello di Racconigi il direttore Riccardo Vitale

 

Mercoledì 21 giugno alle 21.15, in occasione della Festa della Musica, nell’ambito dell’iniziativa Recondite armonie organizzata dagli Amici della musica di Savigliano il castello accoglie un nuovo appuntamento con la musica in un “concerto narrante” dedicato a Don Chisciotte.
La Zero Emission Baroque Orchestra propone le avventure dell’ultimo cavaliere errante.
Le letture dell’opera di Cervantes si intrecciano con le note dedicate dal Rinascimento al Settecento a Don Chisciotte, cui fanno da sipari brani dell’opera di G.P.Telemann intitolata all’”homme armè”.

Dopo lo spettacolo, degustazione di vini a cura della cantina Conterno Fantino.

Ingresso allo spettacolo € 5, prenotazione obbligatoria Circuito www.piemonteticket.it o box office c/o La Feltrinelli piazza CLN 251 Torino.
Informazioni: tel. 393 6899470

 

Domenica 25 giugno una nuova giornata di animazioni, teatro e musica al castello con gli spettacoli della Casa Teatro Ragazzi : il parco accoglierà a partire dalle ore 14.00, animazioni per i bambini e alle ore 15. e alle ore 17.00 C’era una volta nel giardino del re. Attraverso lo spettacolo prendono vita le rielaborazioni di alcune fiabe della tradizione europea colta e popolare, interpretate da tre coppie di attori e accompagnate da musicisti che suoneranno dal vivo. Il pubblico avrà così modo di divertirsi immergendosi in diversi contesti fantastici attraverso una libera interpretazione ispirata alle Fiabe italiane di Italo Calvino, a quelle mitologiche delle Metamorfosi di Ovidio e alle Fiabe dei fratelli Grimm.

Regia Pasquale Buonarota, Luigina Dagostino, Graziano Melano, Alessandro Pisci. Con Pasquale Buonarota, Elena Campanella, Claudio Dughera, Daniel Lascar, Claudia Martore, Alessandro Pisci. Con Dodo & Gianluca Maiorino (Blues) | LE FOUR RIRE (Folk) | GRIDELINO ENSEMBLE (Barocca) Evento gratuito previo pagamento del biglietto parco.

Alle ore 21.00, in occasione della IX stagione del Festival Internazionale di Musica Antica Kalendamaya, concerto di musica classica a cura dell’ensemble strumentale barocco Gli Invaghiti.

Violini, mandolino, traversiere, viola, violoncello e clavicembalo risuoneranno nel salone d’Ercole con un programma dal titolo Antonio Vivaldi : i gioielli del Barocco
T. Albinoni (Venezia, 1671 – Venezia, 1751) Sinfonia per archi in sol minore Si 7
A. Vivaldi (Venezia, 1678 – Vienna, 1741) Concerto per mandolino archi e b.c RV 425
A. Vivaldi Concerto per flauto e archi RV 439, “La notte”
A. Vivaldi Sinfonia per archi RV 157
E. Barbella (Napoli 1718 – 1777) Concerto per mandolino e orchestra in re maggiore
A. Vivaldi Concerto per flauto e archi RV 433 “La tempesta di Mare”
E.F. Dall’Abaco (Verona, 1675 – Monaco di Baviera, 1742) Concerto a più strumenti op. 5 n.° 6

Ingresso a offerta libera sino a esaurimento posti. Informazioni e prenotazione (consigliata) segreteria@invaghiti.info

 

Villa

A Villa della Regina, mercoledì 21 giugno alle ore 11.00 “Ouverture di movimenti e suoni”, visita guidata speciale nell’ambito di Reali sensi: l’udito in cui i visitatori saranno accompagnati tra i viali dei giardini, rievocando suoni di un passato a tratti ancora presente come il soave mormorio dell’acqua delle fontane, elemento di fascino e spettacolo. Un tripudio di suoni da scoprire e rievocare, ascoltando questo luogo di “delitiae” sei-settecentesco, luogo di incontro tra natura e arte.

Informazioni: tel. 011 8194484, e-mail: pm-pie.villadellaregina@beniculturali.it

 

Aglie

Al Castello di Aglié sabato 24 giugno alle ore 15.00 un nuovo appuntamento della speciale visita guidata Echi di note lontane organizzata nell’ambito di Reali sensi: l’udito.

Dai balletti di Filippo San Martino ai Lieder della duchessa Isabella passando per l’opera lirica tanto amata da Carlo Felice, la passione per la musica ha accompagnato la storia del Castello dal Seicento a oggi. Nella visita si scopriranno le note riecheggiate tra queste stanze rivivendo le emozioni di epoche lontane.

Informazioni: tel. 0124 330102, e-mail: pm-pie.aglie@beniculturali.it

 

PalazzoCarignano

A Palazzo Carignano sabato 24 giugno alle ore 16.00 speciale visita guidata Senti chi parla organizzata nell’ambito di Reali sensi: l’udito.

Visita è dedicata a Emanuele Filiberto, illuminato committente di Palazzo Carignano, nato sordo.
Durante la visita saranno presenti esponenti dell’ Ente Nazionale Sordi (ENS), sezione Torino, che illustreranno alcuni aspetti della sordità, oggi e nei secoli passati. Tanti sono i modi per entrare e fruire di un Museo. L’incontro con i sordi ci dà l’opportunità di fare una riflessione, che riguarda tutti, sui molti approcci possibili ai beni culturali e sulla disabilità.

Informazioni: tel. 011 5641791, e-mail: pm-pie.palazzocarignano@beniculturali.it

 

Serralunga

Al Castello di Serralunga mercoledì 21 giugno torna Il Castello segreto, originale visita guidata del maniero in ambienti normalmente non aperti al pubblico.
Una visita che diventa anche un’avventura in uno dei castelli più affascinanti del territorio, considerato tra gli esempi meglio conservati di edificio nobiliare trecentesco del Piemonte. Un maniero così “verticale” che, una volta in cima alla sua vetta, sembra di toccare il cielo con un dito. Per l’occasione, ogni visitatore sarà dotato di un caschetto per il capo, per calarsi ancora meglio nei panni degli esploratori.

Informazioni e prenotazioni: tel. 0173 613358;  e-mail  info@castellodiserralunga.it

 

fruttuaria

All’Abbazia di Fruttuaria giovedì 22 giugno alle ore 18.30 una visita guidata all’area archeologica a cura dell’Associazione Amici di Fruttuaria e alle ore 21.00 il quartetto Aer mundis eseguirà musiche che spaziano dall’etnojazz delle Ande alle musicalità del Mediterraneo.

Il concerto fa parte della rassegna di musica contemporanea popolare Voci e Volti a cura della Fondazione Dravelli di Moncalieri.

 

Vezzolano

All’Abbazia di Vezzolano domenica 25 giugno alle ore 18.00 per la Festa della musica  il coro a cappella Rosa Mystica darà vita al concerto Cielo & Terra.

Saranno eseguiti brani di Byrd, Di Lasso, Di Marino, Durighello, Purcell, Miskinis, Holst, Barber, Esenvalds, Bersani, De André.  

 

Gavi

Al Forte di Gavi sabato 24 giugno nel giardino della polveriera l’Associazione Danzare Lunare darà vita al laboratorio gratuito Pitturiamo insieme al Forte.

L’attività è gratuita ed è riservata ai visitatori fra i 5 e i 99 anni che troveranno ad attenderli pennelli e colori. A chiunque voglia sperimentarsi nella creatività della pittura e dell’essere artista verrà insegnata l’antica tecnica pittorica, utilizzando polveri di pigmenti colorati, segatura, gesso ceramico, colla e tronchetti di legno per la spalmatura ed il decoro: così come facevano i nostri antenati. L’uso del colore sarà concesso in ogni forma espressiva: diventerà momento emozionale, di empatia e di osservazione, per un risultato sia figurativo, sia astratto. L’opera creata potrà essere portata a casa.

Per i maggiorenni è richiesto il pagamento del biglietto di ingresso.

Per informazioni ed iscrizioni : architettopirotta@alice.it

 

 

 

 

 


Condividi su:
Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedintumblrmailFacebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedintumblrmail